Subscribe to our newsletter - braise@qodeinteractive.com

È arrivato lo Slow Weekend della Chiocciola! Quello del Terra Madre Day

super easy

Dopo un 2020 di stop forzato il 2021 segna il “ritorno alle radici”: è questo infatti il tema del Terra Madre Day, l’appuntamento che il movimento Slow Food vive in tutto il mondo il 10 dicembre portando in piazza, per le strade delle città e nei luoghi a noi cari, incontri, eventi, cene e attività di sensibilizzazione sulle politiche del cibo per ricordare la nascita della rete della Chiocciola rossa.

Il 10 dicembre 1989 all’Opéra-Comique di Parigi 13 padri fondatori diedero ufficialmente vita allo Slow Food, presentandolo come il movimento internazionale per la Difesa e il Diritto al Piacere e stilando uno storico manifesto di intenti che sarebbe diventato il Manifesto dello Slow Food. A firmare quel documento furono: Folco Portinari, Carlo Petrini, Stefano Bonilli, Valentino Parlato, Gerardo Chiaromonte, Dario Fo, Francesco Guccini, Gina Lagorio, Enrico Menduni, Antonio Porta, Ermete Realacci, Gianni Sassi e Sergio Staino.

Una delle ultime righe di quello storico Manifesto recita: “Lo Slow Food assicura un avvenire migliore”. Quell’avvenire che noi tutti, dopo oltre trent’anni dalla fondazione, vogliamo ancora costruire sugli stessi punti cardine: sostenibilità ambientale, salvaguardia del paesaggio e un nuovo concetto di bellezza e biodiversità per le nostre campagne. Temi che oggi (quando il mondo è cambiato e cambierà di nuovo) diventano valore comune per mitigare il cambiamento climatico, fronteggiare il dissesto idrologico, tutelare gli eco-sistemi, difendere i diritti di tutti gli attori della filiera agroalimentare, compresi noi consumatori.

Ripartiamo dalle radici, dunque. E facciamo buon viaggio tra cibo e comunità.

Reviews

Lascia un commento

BENVENUTO !!!

Entra a far parte di Slow Food. Ridai valore al cibo, rispetta chi lo produce, prenditi cura del Pianeta.